Cani da Tartufo

L’azienda agricola Angelozzi Tartufi ha volto totalmente la sua attività verso il mondo del tartufo.
E’ l’unica nel suo genere ad avere un grande vivaio per la produzione di piante da tartufo, ad avere decine di ettari di terreno impegnati per la coltivazione di tartufo e alla vendita e alla trasformazione di tartufi freschi. Avere molto terreno impegnato implica la raccolta del prezioso tubero. Per questo ci si deve avvalere del grande aiuto del nostro più fidato amico: il cane. L’azienda Angelozzi, da 20 anni, cerca sempre di selezionare cani di eccellente qualità sia dal punto di vista lavorativo sia da quello della bellezza. Dopo aver avuto e testato sul campo tante razze di cani la scelta è caduta sul Lagotto romagnolo.

Il Lagotto romagnolo è un’antica razza di cane da riporto, soprattutto in acqua per il riporto di selvaggina acquatica, principalmente nelle valli ferraresi, Terre Basse di Comacchio e laguna di Ravenna. Dal sedicesimo secolo e nel corso degli anni l’uomo ha bonificato in modo intensivo tutte le zone paludose per utilizzare i terreni nelle coltivazioni agricole. Il lagotto dalla sua funzione per cui era nato, progressivamente è stato utilizzato per un altro aiuto non meno importante: la ricerca del tartufo. Nei primi anni è stato utilizzato per questo scopo soltanto in modo dilettantistico, ma in seguito è divenuto una grande fonte di guadagno economico per i cavatori. E’ un lavoro, quello della ricerca del tartufo, che ha appreso con passione e dedizione, sfruttando al meglio il suo incredibile olfatto per il prezioso tubero. Questo perché nel corso dei secolo ha ridimensionato molto il suo istinto venatorio. Avendo tutte queste virtù, il Lagotto non a caso è l’unico cane riconosciuto al mondo per la ricerca del tartufo. La nostra azienda, con passione e dedizione ha raggiunto con fatica e intense selezioni un elevato standard qualitativo. abbiamo cercato di evidenziare nei nostri soggetti la dedizione al lavoro, la passione quasi morbosa per il tartufo e la facile addestrabilità dei cuccioli.

Unico piccolo difetto del lagotto è la resistenza alla calura estiva. Di conseguenza la nostra azienda, avendo molti ettari di tartufo nero estivo, si è avvalsa di cani più resistenti e versatili, quali i bracchi tedeschi o kurzhaar. Creato dai pastori con un incrocio tra bracchi europei e cani provenienti dall’antica Prussia nel XVII secolo, è in grado di percorrere lunghisssime distanze senza il minimo bisogno di recuperare le forze. Il pelo corto duro rende davvero ardua la penetrazione di corpi estranei provenienti dalle piante selvatiche (come, ad esempio, i forasacchi). Dal carattere forte e vivace, con il giusto padrone saprà dimostrare tutte le sue abilità e compiere qualsiasi tipo di compito. Dimostra una spiccata sagacia. E’ considerato molto veloce, con cerca abbastanza ampia. È una razza dalle grandi qualità estetiche e funzionali. È un cane che esige di essere mantenuto in buona forma per rendere il meglio di sé in ambito venatorio. La razza dimostra una padronanza olfattiva redditizia. È stato definito da molti appassionati, un buon atleta. È una razza che si affeziona in modo esemplare al suo padrone, che aiuta nella caccia dando il meglio di sé. Si adatta molto bene ad ogni tipo di terreno e ad ogni tipo di condizione climatica. Non trova nessuna difficoltà con i climi rigidi. È ben disposto verso l’educazione e l’addestramento, essendo molto intelligente, al tal punto da qualificarsi tra i primi 20 cani più intelligenti in assoluto.

Per avere informazioni sui nostri cuccioli: 349 5863084 (Antonello) o mandaci una mail a info@angelozzitartufi.com